Ricerca x

Hannaford and Sachs' Enchanted Fig Tree, Kangaroo Island

Il South Australia gastronomico

Lasciatevi guidare dal gusto, dai sapori e dagli aromi delle molte regioni gastronomiche presenti nel South Australia.

Nello stato del South Australia, la dedizione all’arte culinaria va ben oltre il concetto di ristorante di per sé; pertanto vi invitiamo ad uscire dalla routine e a ripensare alla definizione di pranzo o cena, degustando le numerose specialità locali. Pensate a lunghe spiagge bianche, una campagna rigogliosa ed una ricca terra rossa


Saremo noi la vostra guida in questo viaggio attraverso le varie destinazioni dell’eccellenza gastronomica di questi luoghi.

 

Beach Taverna, Kangaroo Island
Intimo, raccolto e dal panorama eccezionale, il “Hannaford and Sachs’ Beach Taverna” è situato in cima alle dune sabbiose della Snellings Beach a ridosso dell’oceano. I titolari Rachel e Sasha vi serviranno prelibatezze a base di pesce appena pescato mentre vi godrete un angolo perfetto di Kangaroo Island. 

La Beach Taverna offre anche un servizio di aperitivi e stuzzichini, su prenotazione. Per informazioni, per dar un’occhiata al menu e per prenotare, visitate il sito della “The Beach Taverna” 


Beach Taverna, Kangaroo Island

Hannaford and Sachs' Beach Taverna, Kangaroo Island.


d’Arenberg Cube, McLaren Vale
Il In apertura a fine 2017, il “d’Arenberg Cube” è una struttura avveniristica che ricorda il cubo magico di Rubik. Pensato come centro multifunzionale, atto a celebrare i vini prodotti in situ, il Cube dispone di ristorante e bar con belle viste sui panorami collinosi circostanti e sul ristorante d’Arry’s Verandah Restaurant, posto in una casa colonica del 19° secolo.

Il produttore di vini di d’Arenberg, Chester Osborn afferma: "Ho sempre considerato il vino come un puzzle da risolvere, un insieme complesso di elementi geografici come la terra e la geologia, la viticoltura, la miscela ed il giusto equilibrio. Questa struttura è un altro puzzle da mettere insieme: i motivi esterni si combinano insieme per creare una figura senza interruzioni e, idealmente, lo stesso dovrebbe accadere con il vino."

Per altre informazioni, visitate il sito della d’Arenberg Cube.

d'Arenberg Cube, McLaren Vale

The d'Arenberg Cube, McLaren Vale. Image courtesy of d'Arenberg.


Enchanted Fig Tree, Kangaroo Island

Dimenticate i soliti ristoranti tradizionali e provate un’esperienza davvero nuova al Hannaford and Sachs’ Enchanted Fig Tree. Sarete immersi in un’atmosfera da fiaba e circondati da “pareti” formate dalle foglie delle piante di fico del luogo. Si può pranzare all’Enchanted Fig Tree solo d’estate (cioè da dicembre ad aprile) in quanto d’inverno le piante perdono le foglie.


Eccellente il menù e la scelta dei vini. Per altre informazioni, menu e prenotazioni, visitate il sito del The Enchanted Fig Tree.


Hannaford and Sachs' Enchanted Fig Tree, Kangaroo Island

Hannaford and Sachs' Enchanted Fig Tree, Kangaroo Island.


Hentley Farm, Barossa
Con una serie lunghissima di riconoscimenti e premi, Hentley Farm rappresenta a pieno titolo la cultura enogastronomica della regione della Barossa Valley nel South Australia, con i suoi vigneti, i vini, la terra e la gente. La proprietà venne costruita nel 1840 ed ospita una cantina storica, una tenuta bellissima immersa nei vigneti ed un ristorante pluripremiato.

Un pranzo o una cena al ristorante della Hentley Farm vi sorprenderà per la qualità e la varietà dei piatti che degusterete, accompagnati da vini d’eccellenza, che rispecchiano la tradizione culinaria di questi luoghi. Per altre informazioni, menu e prenotazioni visitate il sito di Hentley Farm.

Hentley Farm, Barossa

Hentley Farm, Barossa.


Mayura Station, Limestone Coast
Con le sue dolci colline, i panorami verdeggianti e i suoi pascoli ricchi, la Limestone Coast è sede della produzione di un’ottima Wagyu, la rinomata carne bovina.

Alla Mayura Station, se siete amanti della carne, vi consigliamo di provare la Great Wagyu Adventure, una degustazione di quattro portate di alcuni delle migliori selezioni di carne Wagyu al mondo, accompagnati dall’esclusivo e prestigioso vino del Coonawarra. Bellissime viste sul parco nazionale di Canunda faranno da sfondo al vostro pranzo o cena. Per altre informazioni, menu o prenotazioni visitate il sito del Mayura Station.

Mayura Station, Limestone Coast

Mayura Station, Limestone Coast.


Oyster Farm Tours, Eyre Peninsula
Conosciuta anche come la “Seafood Frontier”, la Eyre Peninsula è la regione perfetta per la produzione di ostriche eccezionali, grazie alle acque cristalline ed incontaminate. 

Ciò che rende insoliti i programmi della Oyster Farm Tours sono le visite guidate da un esperto e durante le quali i partecipanti raccolgono le ostriche direttamente dal mare e le degustano sul posto, accompagnate da un bicchiere di ottimo vino del South Australia. Per altre informazioni, menu e prenotazioni visitate il sito della Oyster Farm Tours.

Oyster Farm Tours, Eyre Peninsula

Oyster Farm Tours, Eyre Peninsula.


The Prairie Hotel, Flinders Ranges
Con i rilievi montuosi rocciosi dei Flinders Ranges a est e le pianure desertiche a ovest, il Prairie Hotel è un luogo dove gli abitanti dell’Outback australiano amano ritrovarsi. Ciò che richiama i visitatori è in gran parte dovuto ai piatti del “Fearl Feast”, che a buon diritto rientra fra le 100 esperienze top della gastronomia australiana. 

Il menu del Prairie Hotel offre una scelta bizzarra ed esclusiva, in quanto potrete assaggiare la selvaggina tipica australiana, tra cui carne di canguro, patè di fegato di emù e salsicce di cammello. Per altre informazioni, menu e prenotazioni visitate il sito del Prairie Hotel

Prairie Hotel, Flinders Ranges

The Prairie Hotel's Feral Feast, Flinders Ranges.


The Seasonal Garden Café, Adelaide Hills
Il Seasonal Garden Cafe nasce dalla storia di una donna, gestito da una chef appassionata della cultura culinaria australiana, Silvia Hart. All'interno della struttura attireranno la vostra attenzione cesti ricolmi dei prodotti della terra della Adelaide Hills, nonché ottimo pane fresco e prodotti di pasticceria. Silvia si rifornisce esclusivamente dai mercati locali e dalle coltivazioni della regione per preparare i menù, i quali sono gioco forza stagionali. Numerosi i piatti vegetariani e vegani.

Suggestiva l’atmosfera che richiama lo stile dei cottage di campagna, il Seasonal Garden Café è posto sulla via principale di Hahndorf, uno dei paesini più graziosi delle Adelaide Hills. Se cercate un’esperienza culinaria a chilometro zero, questo ristorante fa davvero per voi. Per altre informazioni, menu e prenotazioni venite a trovarci su Facebook alla pagina del The Seasonal Garden Cafe.

Seasonal Garden Cafe, Hahndorf

Image courtesy of The Seasonal Garden Cafe, Adelaide Hills.


The Shearing Shed, Kangaroo Island
Si cena alla luce delle candele allo Shearing Shed (luogo dove si tosavano le pecore) di Kangaroo Island. E’ un capanno di 150 anni fa che richiama la storia dei pionieri e dei primi coloni, come testimoniano alcuni begli arredi del tempo. Il ristorante è aperto per pranzo e cena dal mercoledì al lunedì.
 

Per altre informazioni, menu e prenotazioni visitate il sito dello Shearing Shed.

Shearing Shed, Kangaroo Island

Hannaford and Sachs' Shearing Shed, Kangaroo Island.


Gli eroi della gastronomia del South Australia

Il South Australia è terra di chef famosi, che gestiscono ristoranti innovativi ad Adelaide ed utilizzano prodotti locali provenienti dalle varie regioni.


Jock Zonfrillo utilizza i suoi ingredienti “magici” nel ristorante Orana, premiato nel 2017 come ristorante dell’anno da Gourmet Traveller, mentre Duncan Welgemoed, originario di Johannesburg, prepara pietanze dall’inconfondibile stile sudafricano dal sapore piccante e speziato al ristorante Africola, un locale di Adelaide davvero particolare.


Maggie Beer, la regina della Barossa, è famosa per la sua cucina dall’impronta casalinga, mentre Sean Connolly, originario dello Yorkshire, dirige mirabilmente la cucina allo Sean’s Kitchen.


Una fra le “novità” migliori che arricchiscono il panorama culinario di Adelaide è sicuramente il Shobosho dal carattere d’ispirazione giapponese, creazione di Simon Kardachi (la mente dietro ai ristoranti Osteria Oggi, Press and Melt) e del capo chef Adam Liston, esperto viaggiatore.

Related Articles